Soldi

I soldi fanno la felicità?

Gli studi scientifici hanno lo scopo di spiegare in modo chiaro determinati fenomeni. Anche quelli che riguardano i soldi sono da considerarsi studi scientifici poiché sono condotti da economisti e altri scienziati che studiano il comportamento degli uomini tenendo in considerazione alcuni fattori. Un recente studio del 2018 si è interessato a capire se i soldi fanno la felicità. Una affermazione, questa, sulla quale si è sempre discusso e sulla quale le opinioni sono sempre state divergenti. In questo post si risponderà a questa domanda.


La risposta degli economisti

Per capire se i soldi fanno la felicità si deve osservare lo studio di alcuni economisti che nel 2018 si sono interessati a questo argomento. Per questo studio, un po’ complesso, si è tenuto in considerazione il valore dei soldi grazie ai quali si possono comprare beni e servizi e di conseguenza si può comprare anche il tempo libero. La ricerca è stata condotta da una squadra di economisti americani e canadesi guidati dal professore Ashley Whillans della Università di Harvard.

La ricerca si focalizza in modo particolare sui soldi e sul tempo libero. Secondo gli studiosi guidati da Whillans, quando si ha a disposizione più tempo libero si è più felici. Per avere più tempo libero ovviamente bisogna avere anche un bel po’ di soldi. Nello specifico quello che si evince dalla ricerca è che le persone possono spendere dei soldi per incaricare qualcuno che faccia delle faccende al posto loro. Per esempio, per fare la spesa può andare qualcuno al posti tuo purché si risparmi in qualche modo. Quindi comprando il tempo libero si evitano di fare cose che non piacciono. La ricerca relativa a questo studio è stata condotta su 8 mila persone tra Usa, Canada, Danimarca e Olanda e da essa si evince che i soldi fanno la felicità.

La soglia della felicità

Ma quanti soldi servono per essere felici? Lo studio che nel 2010 si è interessato di rispondere a questa domanda è stato condotto dall’economista scozzese Angus Deaton e dallo psicologo israeliano Daniel Kahnemann. Deaton nel 2015 ha vinto il premio Nobel per l’Economia e quindi entra di diritto tra gli economisti più influenti del mondo. Kanhemann, invece, ha vinto il premio Nobel per l’Economia nel lontano 2002.

Nel 2010 lo studio di Deaton e di Kanhemann venne pubblicato dall’Accademia Nazionale delle Scienze di Washington. Secondo i due studiosi la felicità di una persona può aumentare fino al raggiungimento del guadagno annuale di 75 mila dollari. Un guadagno superiore non influisce più sulla spensieratezza quotidiana ma c’è da dire che il senso di successo e di benessere continuano se si guadagna molto di più. Questo è il risultato dello studio condotto intervistando 450 mila persone.

Se vuoi metterti subito all’opera per tentare di iniziare a guadagnare qualcosa non ti resta che leggere la guida su come trovare un lavoro. In questo modo, trovando il lavoro giusto, potrai avere molti soldi. Diciamo che, in genere, i soldi utili a rendere felici una persona sono veramente pochi ad averli. Investendo denaro per diventare imprenditori o essere un buon manager è la strada giusta da percorrere.


Diplomato Perito Tecnico Commerciale presso l'I.T.C. Guglielmo Marconi di Siderno, studente di Economia Aziendale presso l'Università degli Studi della Calabria.